facebook twitter  

Studi360


Psicoterapia di gruppo

Dal punto di vista psicologico, qualsiasi gruppo, terapeutico e non, è qualcosa di più e di diverso della somma delle sue parti perché attivatore di dinamiche e aspettative relazionali ed emotive che configurano un particolare e specifico contesto, mai uguale a sé stesso ma che evolve e muta continuamente nel tempo, creando sempre nuove tensioni evolutive. Il lavoro psicoterapeutico utilizza proprio queste tensioni per promuovere una crescita personale e gruppale verso forme più mature di relazione sia con se stessi, sia con gli altri individui/gruppi. I molteplici stimoli che offre un gruppo terapeutico permettono al singolo di sperimentarsi in diverse modalità di relazione e di costruzione dell'immagine di sé rispetto agli altri.
La psicoterapia di gruppo, esattamente come accade in setting individuale, differisce da altre forme di gruppo utilizzate in psicologia in quanto si tratta di un percorso di cambiamento guidato e attivato dalla figura di uno psicoterapeuta: regola primaria è quella del mantenimento del segreto professionale, ossia i partecipanti sono tenuti a non rivelare all'esterno quanto di dice nel gruppo e, nella maggior parte dei casi, sono sconsigliati dall'intessere rapporti personali fra loro all'esterno del gruppo.

Questo sito fa uso dei cookies

per il funzionamento della piattaforma e per le statistiche. Prosegui se sei d'accordo.

Approvo